EN IT
EN IT

Livello 1°. 2°

Percorso Livello 1°. 2°

I livelli I-II assecondano l’andamento in pendenza della strada interna dell’ospedale. Lungo di essa, fino al raggiungimento della corte al III livello, si aprivano numerosi spazi funzionali. Oggi le ampie gallerie scavate nell’arenaria che si alternano ad ambienti costruiti in mattoni ospitano il museo archeologico nazionale e la sezione “Siena. Racconto della città dalle origini al Medioevo”.
I livelli II e I seguono la strada interna, uno dei luoghi più suggestivi dell’intera struttura ospedaliera.

I livelli II e I si snodano seguendo la pendenza della strada interna, uno dei luoghi più suggestivi dell’intera struttura ospedaliera. Ai lati della strada, al di là della scansione dei portali che si aprivano sul paramento murario si sviluppavano ambienti di servizio, rimesse, granai, cellieri, sedi di confraternite. Qui si conservano anche, stando alle indagini archeologiche condotte dall’università di Siena, le tracce più antiche di presenza sulla collina della cattedrale, antecedenti alla costruzione ed espansione dell’ospedale.

Lungo il lato sinistro, per chi risale la strada scendendo dal III livello, si trova l’ingresso ai due percorsi, il museo archeologico nazionale e la sezione “Siena. Racconto della Città dalle origini al Medioevo”.

Il percorso del museo archeologico attraversa ampi spazi costruiti a mattoni alternati a cunicoli scavati nell’arenaria; lungo il percorso si aprono inoltre celle con tetto a doppio spiovente e due silos, destinati verosimilmente alla raccolta di granaglie.

Nella sezione “Siena. Racconto della Città dalle origini al Medioevo” si incontrano invece altri luoghi significativi della storia ospedaliera, il lavatoio e la voragine nota come carnaio.

Continua la visita

Livello 1°. 2°

Confraternita di Santa Maria sotto le Volte

Livello 1°. 2°

Santa Maria della Scala
La strada interna, cunicoli e carnaio

Livello 1°. 2°

Santa Maria della Scala
© 2022 SANTA MARIA DELLA SCALA – C.F. e P.IVA 00050800523 | Privacy & Cookie Policy credits by SG Consulting